11 Ottobre, una delegazione dello Spi Lombardia ad Amatrice

AMATRICE 11 OTTOBRE 2017: Stamani Stefano Landini,segretario generale dello Spi Cgil Lombardia, unitatamente a Valerio Zanolla, segretario organizzativo regionale, e a Claudio Dossi si sono recati ad Amatrice per visionare l’area, che il comune ha destinato all’insediamento della casetta, che diventerà la sede della lega Spi e della Camera del lavoro.Soddisfazione per la scelta è stata espressa da Alessandra Romano della segreteria dello SPI del Lazio e dai compagni dello Spi e della Cgil di Rieti e Amatrice. Il progetto dello Spi della Lombardia si inserisce in quello nazionale dello Spi che si prefigura il recupero sociale delle zone colpite dal terribile sisma del 2016. La presenza di Lorenzo Mazzoli , della struttura nazionale, conferma la sintonia di tutto lo Spi e il positivo ruolo di proposta e di coordinamento svolto dalla struttura nazionale. Pur in presenza di condizioni difficili lo SPI non recede dalla priorità di insediarsi sul territorio, svolgendo un ruolo utile per i lavoratori, i pensionati e per le popolazioni di quei luoghi duramente colpite da questo evento sismico.

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.