Carolina Perfetti è la nuova responsabile del coordinamento donne dello Spi Lombardia.

Si è svolta ieri, presso il Novotel di via Suzzani Milano, la riunione del coordinamento regionale donne dello Spi Cgil Lombardia.
Gabriella Fanzaga, coordinatrice uscente, nel suo intervento si è soffermata sul bilancio dell’ attività svolta nel corso degli ultimi anni, sottolineando i traguardi raggiunti nella parità di genere negli organismi dirigenti della nostra categoria, l’intensa attività di formazione svolta e l’impegno nella contrattazione sociale.
Stefano Landini, segretario generale dello Spi Cgil Lombardia, nel suo intervento, ha ringraziato per il lavoro svolto, in tutti questi anni, la coordinatrice uscente e da tutte le compagne del coordinamento, nel contempo ha riaffermato l’inpegno di tutta la struttura dirigente della categoria per continuare nell’opera di inserimento della presenza femminile negli organismi dirigenti e nell’avvalersi delle loro capacità e sensibilità. Al termine del suo intervento ha proposto Carolina Perfetti, della segreteria regionale dello Spi Lombardia, quale nuova coordinatrice. La proposta è stata accolta all’unanimità dalle partecipanti.
Carolina Perfetti nel suo intervento ha ringraziato la Fanzaga per la dedizione dimostrata in questi anni, illustrando le linee fondamentali con le quali intende sviluppare il lavoro nei prossimi anni.

LA RELAZIONE INTRODUTTIVA DI GABRIELLA FANZAGA

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.
error: Content is protected !!