Conferenza stampa: progetto coesione sociale della lega di Besozzo

Nella giornata di sabato 2 marzo 2013 si è tenuta nel comune di Gemonio la conferenza stampa sulla presentazione del progetto di Coesione sociale della Lega di Besozzo. Erano presenti all’iniziativa nove centri anziani, tre case di riposo, l’Istituto Sacra Famiglia e una quarantina di persone. Un animatore della Sacra famiglia ha presentato la loro esperienza di collaborazione tra l’Istituto e le diverse realtà presenti sul territorio, in particolare con il Centro anziani di Caravate; infatti una volta a settimana si recano presso questo centro per giocare al gioco delle bocce.Questa attività settimanale che rientra a pieno titolo nella loro programmazione, ha permesso di sviluppare il senso di integrazione tra ragazzi e adulti diversamente abili del loro istituto e il territorio circostante, è stato sottolineata dall’animatore l’importanza di aver avviato questa collaborazione, una piccola grande vittoria per questo progetto di coesione sociale. Nella conferenza stampa è stato sottolineato come dal 2012 ad oggi siano aumentate le richieste per la partecipazione al torneo di Tennis si è passati, infatti,  dalle 8 coppie alle 12 di quest’anno, sottolineando il grande successo che questo sport sta riscuotendo sul territorio. Infine un’altra attività che si è molto diffusa è il gioco del Burraco, vista la grande richiesta che c’è stata, sono state organizzate quattro gare con una finale che si giocherà martedì 18 giugno nel comune di Gavirate presso il Pro- Gavirate.

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.
error: Content is protected !!