I pensionati di Varese alla manifestazione nazionale CGIL del 25 ottobre

Con il gazebo di Luino, il volantinaggio al mercato di Sesto Calende e l’attivo dei pensionati a Tradate, si concludono oggi le varie iniziative programmate sul territorio provinciale dallo SPI CGIL, in preparazione della manifestazione del 25 ottobre.
Tante iniziative di mobilitazione che hanno coinvolto tutte le dodici leghe dello SPI-CGIL di Varese e che hanno permesso di incontrare moltissimi pensionati. Grande la condivisione per le ragioni e gli obbiettivi alla base della manifestazione nazionale “LAVORO, DIGNITA’, UGUAGLIANZA PER CAMBIARE L’ITALIA”.
Ancora una volta è emerso, con grande chiarezza, che la vera preoccupazione di tutte le persone, pensionati compresi, è il lavoro.
Il lavoro che manca e che, quando c’è, è troppo spesso precario e poco retribuito.
Lavoro, dignità e uguaglianza sono valori che stanno a cuore allo SPI, alla CGIL e alle tante persone incontrate durante le assemblee e i volantinaggi.
I pensionati sanno bene che l’Italia può e deve cambiare.
Togliere tutele e diritti ad alcuni, come si vorrebbe fare intervenendo sull’articolo 18, non serve a creare lavoro. Per farlo occorrono investimenti e politiche adeguate.
Occorre un piano straordinario per l’occupazione finanziato da un’adeguata tassazione sulle grandi ricchezze
Serve puntare sulla qualità e stabilità del lavoro cancellando quella selva di contratti esistenti (ben 46) che rendono precarie lavoro e vita.
L’unica flessibilità che serve è quella previdenziale e, per questo, va cambiata la legge Fornero sulle pensioni.
E’ necessario una riforma degli ammortizzatori sociali per garantire tutele a tutti.
Per tutte queste ragioni e perché all’Italia, per cambiare, occorre più giustizia sociale, un welfare pubblico e solidale, la tutela delle persone non autosufficienti e la difesa del reddito di pensionati e lavoratori, sabato 25 ottobre, tanti pensionati e pensionate di Varese saranno, ancora una volta in Piazza San Giovanni a Roma!

Segreteria Spi Cgil Varese

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.
error: Content is protected !!