Lo Spi Lombardia ha partecipato alla fiera fai la cosa giusta.

Lo Spi Cgil regionale ha aderito con la CGIL alla 10° Fiera nazionale del Consumo critico e degli Stili di vita sostenibili .La Manifestazione ha avuto luogo presso la Fiera di Milano sotto il nome di “ Fa’ la cosa giusta !” il futuro è di chi lo fa , dal 15 al 17 marzo 2013. La nostra presenza si è caratterizzata con la presentazione degli Sportelli Sociali in Lombardia , gli sportelli attivati sono 49, durante la fiera attraverso il presidio dello stands alcuni nostri volontari dello Spi Cgil hanno dimostrato quali sono i servizi offerti dallo sportello a sostegno delle persone non autosufficienti .Molti i visitatori e molti gli iscritti SPI e della CGIl che sono venuti allo stands a chiedere informazioni e indirizzi degli sportelli che operano nei diversi territori. La Fiera si è inoltre caratterizzata per l’iniziativa della CGIL di raccolta firme per la riattivazione, attraverso una legge popolare delle attività produttive chiuse perché gestite dai poteri mafiosi e per ridare un futuro ai lavoratori che vi operano e che rischiano di pagare con il licenziamento colpe che non hanno. Numerose sono state le persone che hanno aderito alla campagna “io ci metto la faccia “ contro la violenza sulle donne, lasciando la loro immagine esposta sui muri dello stand a testimonianza dell’impegno che tutti dobbiamo prendere contro la violenza alle donne e contro la tragedia del femminicidio . Alla Fiera erano presenti centinaia di espositori , in 11 sezioni tematiche , si spaziava dalla scelta del cibo migliore alla vacanza giusta. Presso l’area tematica a cui abbiamo partecipato , dal titolo “ pace e partecipazione” pensiamo di aver dato un piccolo contributo a costruire insieme il messaggio per un mondo migliore che noi tutti vogliamo. Un grazie particolare a tutti coloro che hanno collaborato alla riuscita di questa importante manifestazione

 per la Segreteria dello SPI CGIL  Claudio Dossi

 per il Dipartimento negoziazione Giuseppe Gambarelli

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.
error: Content is protected !!