Milano 20 Giugno manifestazione unitaria dei sindacati pensionati

Tremila pensionati, provenienti da tutte le regioni del nord Italia, hanno partecipato Mercoledì 20 Giugno alla manifestazione unitaria indetta dai sindacati dei pensionati Spi Cgil – Fnp Cisl – Uilp Uil presso il teatro Arcimboldi di Milano.
La manifestazione si è svolta in concomitanza con le altre due, di Bari e Roma in occasione della giornata di mobilitazione nazionale dal titolo: “ Il futuro non si taglia”, per chiedere al governo interventi urgenti in difesa del potere d’acquisto delle pensioni, per una nuova politica fiscale e sul welfare.
I lavori introdotti da Attilio Arseni della segreteria nazionale dello Spi Cgil, sono proseguiti con gli interventi di numerosi rappresentanti dei territori, le conclusioni sono state tratte dal Segretario Generale della Fnp Cisl Bonfanti.
Al termine dei lavori Anna Bonanomi Segretario Generale dello Spi Cgil Lombardia ha dichiarato:
“ L’iniziativa di oggi rappresenta un importante momento unitario della lotta dei sindacati dei pensionati per chiedere una profonda trasformazione delle politiche e sociali ed economiche del Governo Monti. Centinaia di migliaia di pensionati, anche in Lombardia, percepiscono una pensione sotto i mille euro, mentre il costo della vita ogni giorno aumenta, noi, che abbiamo sempre pagato le tasse, siamo chiamati a nuovi sacrifici per risanare i conti del paese. Nel contempo, con i tagli ai trasferimenti alle amministrazioni locali, vengono meno quei servizi sociali e assistenziali, che vedono nei pensionati i primi usufruitori. Per queste ragioni continueremo nelle prossime settimane la nostra iniziativa unitaria nelle piazze delle città lombarde per chiedere una svolta, anche, nelle politiche sociali e assistenziali della Giunta regionale presieduta da Formigoni.
Il Governatore, di cui continuiamo a ritenere che compirebbe un gesto dovuto nel rassegnare le dimissioni dopo le recenti vicende giudiziarie, ridando credibilità alla massima istituzione regionale, deve rispettare gli accordi sottoscritti con le organizzazioni sindacali nei scorsi mesi :dalla creazione del fondo per i cittadini non autosufficienti, alla riduzione del costo per il ricovero nelle RSA e per il potenziamento dei servizi sociali usufruiti dalla parte fragile della nostra società.” Galleria immagini

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.
error: Content is protected !!