Obbligo del c/c, l’Inps non lasci i pensionati in balia della burocrazia

“I pensionati non devono essere lasciati in balia della burocrazia ed è per questo che chiediamo un grande sforzo a tutte le direzioni provinciali dell’Inps affinché contattino personalmente tutti quelli che non hanno ancora provveduto ad attivare il conto corrente obbligatorio dove farsi accreditare la pensione”.
Lo dichiara il Segretario nazionale dello Spi-Cgil Ivan Pedretti in previsione della scadenza fissata al 30 settembre per l’attuazione della norma sul pagamento elettronico delle pensioni superiori ai 1.000 euro.

“Di certo c’è – ha proseguito Pedretti – che l’Inps non può tenersi nelle proprie casse le pensioni di chi non si è messo ancora in regola ed è per questo che deve essere fatto tutto il necessario perché non si verifichi nemmeno un caso in cui al pensionato non viene regolarmente erogato l’assegno mensile”.

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.
error: Content is protected !!