PATTO PER IL WELFARE:Chiediamo alla Regione Lombardia di fermarsi

Spi, Fnp, Uilp Lombardia, unitamente  alle confederazioni Cgil, Cisl Uil, all’Anci e al Forum del Terzo Settore, hanno chiesto, con una lettera congiunta, alla Regione Lombardia di non procedere nell’emanazione di ulteriori atti amministrativi, destinati a modificare le risposte ai bisogni sociali dei cittadini lombardi.Una richiesta derivante dalla preoccupazione che l’attuale giunta, in carica per soli due mesi, adotti dei provvedimenti dettati dall’imminente campagna elettorale, rispetto alla necessità di costruire una riforma del welfare sulla quale è aperto da mesi un confronto nel merito del documento presentato, portando  già al recepimento di  proposte e osservazioni avanzate sia  da Spi Fnp Uilp, Cgil Cisl Uil, sia da Anci e dal Forum del Terzo Settore.Per tutte queste ragioni abbiamo espresso la volontà che il confronto di merito riprenda  dopo l’insediamento della nuova giunta regionale.

 

 

 

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.
error: Content is protected !!