Pensioni, grave sospensione invio dei Cud. Nuovo governo ripristini subito servizio

E’ grave che i tagli previsti dalla spending review del governo siano stati fatti ancora una volta senza alcuna equità mentre persistono scandali e truffe contro l’Inps e quindi contro milioni di cittadini onesti che hanno sempre versato regolarmente i loro contributi. Ma è altrettanto grave che lo stesso ente faccia ricadere tutto sulle spalle dei pensionati italiani, sospendendo quello che è a tutti gli effetti un loro diritto”. Così il Segretario generale dello Spi-Cgil Carla Cantone interviene in merito alla sospensione da parte dell’Inps dell’invio del Cud e dell’ObisM, ovvero la busta paga dei pensionati.  “Ai pensionati – ha continuato Cantone – diciamo che lo Spi non li lascerà da soli e che si attiverà con l’Inps affinché si trovi un’intesa al fine di tutelare i loro diritti. Ci impegneremo inoltre perché il nuovo governo rimuova questi tagli e ripristini immediatamente un servizio di fondamentale importanza per milioni di pensionati con l’invio del Cud e dell’ObisM cartacei”.

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.
error: Content is protected !!