Red 2011 ricostituite le prestazioni

Nel mese di luglio l’Inps ha provveduto a ricostituire le prestazioni collegate al reddito dell’anno 2010 per coloro che hanno presentato la dichiarazione seguito di sollecito.L’Inps ha elaborato sia le pensioni con conguaglio a credito del pensionato, sia quelle che non subiscono variazioni, sia quelle con conguaglio a debito. Nel caso in cui le informazioni abbiano prodotto conguagli a credito per i periodi precedenti e/o una variazione in aumento dell’importo della rata di pensione in pagamento, le procedure hanno provveduto a ricostituire la pensione.Il ricalcolo è stato effettuato con arretrati al 31 agosto 2013; la rata di pensione è stata aggiornata e posta in pagamento sulla rata del mese di settembre 2013.Nel caso di conguaglio a debito il ricalcolo è avvenuto ad agosto 2013 e l’importo di pensione aggiornato è posto in pagamento dalla rata di settembre 2013. I recuperi dei debiti saranno avviati a partire dalla rata di pensione di novembre 2013 per consentire agli interessati, una volta ricevuta la comunicazione, di contattare la sede o rivolgersi al patronato o al sindacato dei pensionati per la eventuale rettifica di dichiarazioni reddituali errate. Per i casi di indebito l’Inps ha in corso di spedizione la comunicazione di notifica.Gli interessati ai ricalcoli possono ricevere a seconda della loro situazione una lettera in cui si comunica il credito o il debito con riportato anche il dettaglio dei conguagli, suddiviso per anno di riferimento e causale.

Le strutture di produzione Inps possono fornire ai pensionati e ai patronati eventuali

chiarimenti sul calcolo e sui conguagli effettuati, accedendo al mod. TE08 di riliquidazione.

 

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.
error: Content is protected !!