Ticket sono tassa sulla salute. Nel 2014 per anziani spesa per 2mld

“I ticket sono una vera e propria tassa sulla salute e portano ad un continuo aumento della spesa per i cittadini, in particolare per gli anziani che rappresentano circa il 50% degli utenti del Sistema sanitario nazionale”.
Così il Segretario generale dello Spi-Cgil Carla Cantone commenta quanto emerso dal “Rapporto Oasi 2012” presentato  a Roma dalla Fiaso.

“Per effetto dell’introduzione dei nuovi ticket da parte del governo Berlusconi – ha continuato Cantone – tale spesa è destinata ad aumentare e nel 2014 arriverà a toccare quota 4 mld di euro, di cui 2mld presi direttamente dalle tasche degli anziani”.
“E’ una bomba esplosiva – ha concluso il Segretario generale dello Spi-Cgil – perché un numero sempre più elevato di persone saranno costrette a rinunciare alle cure. E questo più di ogni altra cosa mostra in che condizioni versano la sanità e il welfare nel nostro paese”.

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.
error: Content is protected !!