Brescia:Bloccate novità negative previste per gli assegni di invalidità grazie all’intervento delle organizzazioni sindacali

CONDIVIDI

La forte mobilitazione messa in atto dalle OO.SS. ha ottenuto il positivo risultato del blocco, da parte dell’Inps, della circolare sulle pensioni di invalidità che rischiava di gravare pesantemente su decine di migliaia di invalidi al 100%. Nella circolare 149 del 28 dicembre scorso, l’Inps aveva disposto che – dal 2013 – il limite di reddito annuo personale (16.127,30 €) per aver diritto all’assegno di invalidità diventava comprensivo dei redditi del coniuge. Ciò avrebbe comportato il taglio della prestazione per molti invalidi totali e non autosufficienti con conseguenze pesanti nelle situazioni già di estrema fragilità.Ora il Ministro Fornero deve dare seguito agli impegni assunti nei giorni scorsi e chiarire definitivamente la question

LE SEGRETERIE SPI CGIL – FNP CISL – UILP UIL BRESCIA

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.
error: Content is protected !!