Lecco: in salute con stile

CONDIVIDI

Si è svolta  ad Oggiono la prima delle iniziative proposte alla cittadinanza dal Sindacato dei pensionati della CGIL di Lecco rispetto al tema dei corretti stili di vita e dei fattori comportamentali più idonei nell’ottica della tutela della salute e della prevenzione delle malattie.
Dopo l’introduzione fatta dal segretario dello SPI CGIL di Lecco, Marco Brigatti, la relazione principale è stata fatta dal Dott. Franco Tortorella responsabile del servizio di medicina preventiva di comunità dell’ASL di Lecco, che ha illustrato, con l’aiuto di una serie di diapositive, i fattori concretamente più rilevanti per un corretto stile di vita.
“Bastano pochi e semplici accorgimenti che correggono certe nostre abitudini rispetto al cibo o al movimento per ridurre drasticamente il rischio dell’insorgenza di malattie cardio vascolari e tumorali”, ha ripetuto il Dott. Tortorella durante la riunione illustrando il concetto in modo accattivante e facendo diversi esempi concreti.
“Il progetto che stiamo portando avanti sugli stili di vita”, ha detto invece il segretario dello SPI CGIL M. Brigatti, “ha due finalità: la prima è quella di favorire consapevolezza sui fattori alimentari e comportamentali che proteggono la salute, l’altro è quello più generale legato al fatto che, adottando abitudini salutari per il proprio benessere si finisce automaticamente per fare il benessere generale della propria comunità di appartenenza, sia sul piano della tutela dell’ambiente che su quello dello sviluppo del territorio”.
All’iniziativa hanno partecipato circa 46 persone, che hanno dimostrato interesse e attenzione, facendo domande e frequenti richieste di chiarimento al relatore.

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.
error: Content is protected !!