Varese.FINALI DEI GIOCHI DI LIBERETA’: DA VARESE OLTRE 200 PARTECIPANTI

CONDIVIDI

Quest’anno i Giochi di Liberetà (Area Benessere dello SPI-CGIL ) sono arrivati alla ventesima edizione, coniugando il puro divertimento con lo spirito della coesione sociale.
Le conclusioni dei Giochi di Liberetà 2014 si terranno per la prima volta a Cattolica, con un ricco e interessante programma, in grado di soddisfare tutte le esigenze. Da Varese partiranno tre pullman, con oltre 200 persone, tutte intenzionate a trascorrere consapevolmente delle belle giornate insieme.
Il comprensorio di Varese, come sempre, ha partecipato attivamente ai Giochi di Liberetà, coinvolgendo i mondi dei diversamente abili, delle case di riposo, delle pro-loco e delle amministrazioni comunali.
Tantissimi sono stati gli eventi organizzati nelle leghe, a cui hanno aderito con entusiasmo pensionate e pensionati: gare di ballo, pesca, bocce, tennis, carte  e  concorsi di fotografia, poesia e racconti
Tra le tante manifestazioni, tutte importanti, ricordiamo in particolare quelle che hanno visto protagonisti i ragazzi diversamente abili: gara di pesca a Caravate, gara di bocce  a Malnate e Azzate.
L’attenzione che lo SPI-CGIL di Varese riserva all’Area Benessere è sempre alta, nella convinzione che essa sia una parte significativa di un modo nuovo di proporre il nostro sindacato, in linea con i tempi e i cambiamenti della società.

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.
error: Content is protected !!