Varese:Luino Sindacati preoccupati per la Fondazione Comi

CONDIVIDI

Le rappresentanze dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil sono solidali con i lavoratori che chiedono il pagamento delle tredicesime. Allarme per il possibile aumento delle rette.I sindacati dei pensionati SPI-CGIL e FNP-CISL sono solidali con la mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori della casa di riposo “Fondazione Comi”di Luino per ottenere il rispetto del diritto al regolare pagamento delle loro tredicesime. La Fondazione, affidata a un commissario straordinario chiamato per mettere a posto i conti gestionali, sta affrontando una politica ferrea di risparmi che coinvolge anche i lavoratori verso i quali ci potrebbero essere ulteriori ricadute. Interessati anche gli ospiti della casa di riposo che potrebbero veder lievitare le rette attuali.I sindacati dei pensionati esprimono, quindi, preoccupazione anche per le ripercussioni sugli anziani ricoverati presso la casa di riposo vista la difficile situazione finanziaria venutasi a creare. “In particolare – affermano Umberto Colombo, Segretario Generale SPI-CGIL Varese e Giovanni Pedrinelli, Segretario Generale FNP-CISL Varese –  la soluzione non può essere trovata in un aumento indiscriminato delle rette che metterebbe in difficoltà le famiglie.   In ogni caso, come sindacato pensionati, richiamiamo l’attenzione sull’esigenza di garantire adeguata assistenza e qualità dei servizi agli ospiti della casa di riposo”.

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.
error: Content is protected !!