10 Aprile, iniziativa coordinamento donne dello Spi Lombardia:La guerra nel e sul corpo delle donne

Venerdì 10 aprile alle 9.30 un importante appuntamento per le pensionate del Coordinamento donne Spi Lombardia, presso l’Auditorium Martinotti dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca si terrà la manifestazione conclusiva delle celebrazioni per la Giornata internazionale della donna. Tema dell’incontro La guerra nel e sul corpo delle donne, a parlarne ci saranno lo storico Enzo Laforgia, Sonia Forasiepi per Amnesty, Silvana Arbia, magistrato, Nicole Janigro, psicoanalista. Aprirà i lavori della mattinata Carolina Perfetti, responsabile Coordinamento donne Spi Lombardia e li chiuderà il segretario generale Stefano Landini.
In questi anni il Coordinamento donne Spi Lombardia ha affrontato, in occasione della ricorrenza dell’8 Marzo, temi molto attuali e scottanti sia per le donne, e non solo quelle anziane, che per l’intera società. Ci siamo ritrovate per parlare di come sia difficile invecchiare, affrontando così il tema del corpo femminile, abbiamo proseguito riflettendo su come sia stato possibile che il nostro paese abbia fatto – culturalmente parlando – talmente tanti passi indietro rispetto le conquiste degli anni d’oro del femminismo. Abbiamo continuato la riflessione sul corpo femminile aprendo una spazio sullo specifico della violenza contro le donne, tema che puntualmente riprendiamo da diverse angolazioni ogni 25 novembre.
Con la giornata del 10 aprile continuiamo a discutere di violenza. Ne analizziamo un aspetto in particolare: la guerra nel e sul corpo delle donne. Ci è sembrato, quest’anno che corre il centenario della Grande guerra e il settantesimo della Liberazione, significativo affrontare proprio questo argomento.

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.
error: Content is protected !!