13 Dicembre 2017, comitato direttivo Spi Lombardia

Presieduto da Bruno Remelli si è svolto ieri 13 dicembre, presso agriturismo Cà del Facco Salvirola Cr, il comitato direttivo dello Spi Cgil Lombardia. Nella sua relazione introduttiva Valerio Zanolla, segretario oraganizzativo Spi Lombardia, si è soffermato nella parte iniziale sulla situazione politica internazionale, dalle tensioni in medio oriente alle tematiche legate al futuro della comunità europea, e sulle vicende dal nostro paese, dal ritorno delle formazioni nazi fasciste, all’importanza della bella manifestazione di Como per finire con le due importanti scadenze del 2018: l’elezioni politiche e quelle regionali prevedibile la data del 4 marzo. Nella seconda parte del suo intervento ha illustrato le iniziative messe in campo dalla nostra organizzazione nel corso di questo 2017, dal festival RisorAnziani, al viaggio della memoria in quel di Ventotene, ai giochi di LiberEtà, alle numerose iniziative promosse  in ogni comprensorio della nostra regione. Ha poi illustrato punto per punto i contenuti del Bilancio di Previsione 2018 della struttura regionale, soffermandosi sugli obiettivi politici, ricordando a tutti che nel 2018 si svolgerà il Congresso della Cgil, momento fondamentale nella vita di un’organizzazione. Nel corso del dibattito sono intervenuti fra gli altri Elena Lattuada, segretario generale Cgil Lombardia, e Stefano Landini segretario generale Spi Lombardia. Le conclusioni del dibattito sono state affidate ad Attilio Arseni segretario organizzativo nazionale Spi. Al termine è stato messo in votazione il bilancio di previsione, che e’ stato approvato all’unanimità dai presenti.

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.
error: Content is protected !!