Inca informa.Pubblicato sul sito Inps il modello per riscattare i periodi non coperti da contribuzione

L’INPS ha pubblicato, sul proprio sito internet, il modulo di domanda per riscattare i periodi non coperti da contribuzione, così come previsto dal D.L. n. 4/2019. Per il triennio 2019/2021 gli assicurati ad una qualsiasi gestione INPS (sono escluse le casse professionali), privi di anzianità contributiva al 31 dicembre 1995, hanno facoltà di riscattare eventuali buchi contributivi presenti tra 01-01-1996 e il 29-01-2019 non antecedenti la data del primo contributo accreditato e non successivi a quella dell’ultimo. Il riscatto può riguardare un periodo non superiore a 5 anni, anche non continuativi. Il costo (pari ai contributi calcolati sull’ultima retribuzione/reddito) è detraibile per il 50% dall’Irpef, in 5 rate annuali. L’invio della domanda è possibile attraverso l’apposita sezione del sito se muniti di pin o spid.

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.
error: Content is protected !!