Inps informa:Entro dicembre al via il pagamento del 78% delle pr estazioni di APe sociale relative al primo scrutinio

A partire dal 22 dicembre verranno effettuati i primi pagamenti, comprensivi di arretrati, per 9.839 beneficiari dell’APe sociale, pari al 78% di coloro che hanno presentato domanda entro il 15 luglio 2017 (del totale delle 15.559 certificazioni accolte relativamente alle domande presentate entro metà luglio,sono 12.624 i soggetti che hanno presentato domanda per la prestazione).
Questo risultato è stato possibile grazie all’operazione di liquidazione
straordinaria messa in atto dall’Inps a partire dal l’11 dicembre.
L’Inps continuerà nei prossimi giorni con la liquidazione delle restanti 2.785
domande di prestazione relative al primo scrutinio.
I prossimi pagamenti saranno effettuati a partire dal 20 gennaio 2018.
L’Inps, a partire dai primi giorni di gennaio, inizierà a liquidare anche le
prestazioni destinate ai lavoratori precoci.
I beneficiari riceveranno i primi pagamenti a partire dai primi di febbraio 2018.
Per quanto riguarda l’anticipo finanziario a garanzia pensionistica ( APe volontario), l’Istituto è in attesa della firma degli accordi quadro fra Ministeri,Abi e Ania. Una volta siglati gli accordi, l’Inps, entro i successivi 15 giorni, invierà al Ministero del Lavoro, per la sua approvazione, la circolare interpretativa e pubblicherà un simulatore online che consentirà agli interessati di stimare l’entità del finanziamento richiedibile
Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.
error: Content is protected !!