Stefano Landini: No alle adunate neofasciste.

DICHIARAZIONE DI STEFANO LANDINI:”Lo SPI della Lombardia si unisce alla richiesta del presidente de l’ANPI Cenati , per chiedere a Sindaco, Prefetto e Questore di non concedere lo svolgimento del programma, che da marzo ad aprile , alcune organizzazioni neofasciste vogliono “celebrare” a Milano , la nascita dei fasci di combattimento .
In particolare Casa Pound vuole tenere una manifestazione in via San Damiano , dove aveva sede il quotidiano socialista “Avanti” , presa d’assalto il 15 aprile 1919.
Vietare queste “celebrazioni” che costituiscono un oltraggio alla Costituzione della Repubblica nata dalla Resistenza .
Il fascismo costrinse gli italiani ad odiarsi , gettò’ il nostro Paese nella tragedia della guerra ,istituì le leggi razziali , fu a fianco dei nazisti , chiuse i giornali , represse ogni dissenso e ci rubo’ la libertà.
Il fascismo è un crimine di cui vergognarsi e non c’è niente da “commemorare”.
Ora è sempre RESISTENZA” !

Altre News:

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.
error: Content is protected !!