Cremona. Importante accordo fra Cgil-Cisl-Uil e ARSAC ( Associazione Case di Riposo della Provincia di Cremona)

CONDIVIDI

L’accordo integra le intese già sottoscritte in ambito di ricaduta nel nostro territorio della Legge regionale di riordino del sistema Sociosanitario (L.R. 23/2015) con ASST Cremona, ASST Crema, Assemblea dei sindaci del Distretto di Cremona e dell’ambito Casalasco e in fase di definizione con ATS Valpadana.Nelle premesse dell’intesa sulle relazioni sindacali si legge fra l’altro.Il presente protocollo di intesa intende definire congiuntamente il Sistema di relazioni fra ARSAC  e le Segreterie di CGIL, CISL, UIL Confederali e di Categoria dei pensionati e della Funzione Pubblica .In particolare le parti :recepiscono il presente protocollo nel rispetto dei principi della piena e reciproca autonomia, nella distinzione dei ruoli e delle responsabilità istituzionali e sociali;intendono confermare e qualificare la struttura dei rapporti definendone gli ambiti e le modalità .Riconoscimento dei ruoli  ARSAC riconosce la funzione di rappresentanza degli interessi generali svolta da CGIL, CISL e UIL e dalle categorie dei pensionati e della Funzione Pubblica. Un ruolo che è dato dal mandato di rappresentanza che le OO.SS maggiormente rappresentative ricevono dai lavoratori e dai cittadini che le rendono interlocutori privilegiati in grado di indicare adeguatamente i bisogni e le esigenze della comunità territoriale ( tratto da http://www.welfarenetwork.it.).

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.
error: Content is protected !!