Lodi. Eletto nuovo componente della segreteria dello Spi: Gianfranco Dragoni

CONDIVIDI

Martedì 6 novembre si è riunito il Comitato Direttivo dello SPI di Lodi, con la partecipazione della Segretaria Generale SPI Lombardia Anna Bonanomi. All’ordine del giorno, oltre alla discussione sulla situazione politica, economica e sociale del Paese e del nostro territorio, il rinnovamento della nostra Segreteria Provincia.Sono usciti dalla Segreteria Valerio Morganti e Piero Mazza (per termine mandato, che in CGIL è previsto di massimo 8 anni); a entrambi abbiamo chiaramente chiesto di continuare a darci il loro contributo, con ruoli diversi.In Segreteria è stato eletto all’unanimità, con un solo voto di astensione (chiaramente il suo), Gianfranco Dragoni, che sino ad ora era stato Segretario della Lega SPI di Lodivecchio.

Gianfranco, fin dalla sua andata in pensione (dopo aver lavorato come vigile nel Comune di Tavazzano, dove risiede) è stato un prezioso collaboratore dello SPI, gestendo la Lega più grande di tutto il territorio lodigiano.

Molto schivo, non ha nemmeno voluto passarci un suo breve curriculum. Il giudizio lo abbiamo quindi chiesto alle compagne e ai compagni che con lui in Lega hanno lavorato. Un giudizio unanime  quello espresso da Remo, Gianluigi, Maria Teresa, Luigi, Emilia….; “Un compagno serio, puntiglioso, preparato”; “Proprio una bella persona, sempre gentile, disponibile, con un buon rapporto con tutta la gente che viene da noi”; “Uno estremamente preciso e corretto; si vede proprio che era il vigile” sono stati i commenti. E tutti hanno riconosciuto che ultimamente si è di molto addolcito, da quando è arrivata Alice, la sua nipotina.La nuova Segreteria Provinciale risulta quindi composta da Loris Manfredi, Rosangela Cazzola e Gianfranco Dragoni.Nei prossimi giorni dovrà programmare, fra l’altro, i vari Direttivi di Lega in quanto vi sono, oltre chiaramente a Lodivecchio, altri 2 nuovi Segretari di Lega da eleggere, per scadenza mandato degli attuali Segretari.A tutti, un augurio di buon lavoro (e ne abbiamo proprio bisogno, con la situazione attuale).

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.
error: Content is protected !!