Varese.Negoziazione sociale 2012: bilancio positivo

CONDIVIDI

La programmazione della negoziazione sociale 2012 era stata impostata sulla definizione di scelte strategiche per politiche sociali pertinenti e sostenibili in uno scenario di forte contrazione delle risorse disponibili, nazionali e regionali, e nella conseguente difficile situazione delle amministrazioni comunali. Nonostante le obiettive difficoltà di gestione dei bilanci comunali, l’attività di negoziazione sociale territoriale promossa dallo Spi, unitariamente con Fnp e Uilp, è stata portata avanti su tutto il territorio nazionale, nella convinzione che, in un contesto di crisi economica e sociale come l’attuale, sia ancora più necessaria la presenza del sindacato per promuovere politiche finalizzate al rafforzamento della coesione sociale. Nel 2012 a livello regionale sono stati sottoscritti 405 verbali di incontro/accordo, di cui cinquantotto in provincia di Varese (ai quali se ne aggiungeranno altri che sono in fase di consegna). Nella tabella riassuntiva degli accordi 2012 firmati in Lombardia, Varese si colloca al secondo posto, dopo Brescia. Un ottimo risultato se si tiene conto della difficile situazione in cui si è sviluppata l’attività di negoziazione, che ha fatto registrare un totale di ottantasei incontri in tutto l’arco dell’anno.Un risultato che è frutto del lavoro collettivo del gruppo negoziazione Spi che in questi mesi ha lavorato in sinergia per realizzare gli obiettivi individuati nell’ambito degli incontri periodici di programmazione e verifica che hanno offerto occasioni di confronto, di condivisione di esperienze e di iniziative. Nel corso dell’anno sono state organizzate conferenze stampa congiunte con i responsabili di alcune amministrazioni comunali per la presentazione degli accordi sindacali in merito alle politiche sociali territoriali. Tali iniziative sono orientate all’incremento della comunicazione con i cittadini, al fine di rendere concreto il diritto di informazione e di partecipazione.

Carolina Perfetti segretaria Spi Cgil Varese

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13, d.lgs. n. 196/2003
I dati personali raccolti sono trattati, con strumenti manuali e informatici, esclusivamente per finalità amministrative conseguenti al versamento di contributi a sostegno dell’associazione, per l’invio della pubblicazione periodica e per la promozione e la diffusione di iniziative dell’associazione. Il conferimento dei dati è facoltativo; il mancato conferimento o il successivo diniego al trattamento dei medesimi non consentirà di effettuare le operazioni sopra indicate. I dati personali raccolti potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati agli istituti bancari che effettueranno il trattamento dei dati per le finalità relative alla gestione dei mezzi di pagamento e a terzi ai quali sono affidati la predisposizione e l’invio della pubblicazione periodica. I dati trattati non saranno diffusi.
error: Content is protected !!